img tyls

Fidelizzazione del cliente, 4 segreti per far innamorare il cliente del tuo servizio!

 

Sì! La fidelizzazione del cliente è tanto più importante quanto più agguerrita è la concorrenza. Nel settore del beauty, la fidelizzazione del cliente è un fattore strategico di medio-lungo periodo per alcuni motivi basilari.

1) I dati statistici dicono che mantenere un cliente costa fino al 30% in meno rispetto a quanto costi acquisirne uno nuovo.

2) I clienti, se non ne hanno motivo, non cambiano e sono routinari.
Il tempo che hanno impiegato a farvi capire le loro esigenze, le cose che vi hanno raccontato sulle loro preferenze, sono costate loro fatica. Se cambiassero dovrebbero sostenere nuovamente lo stesso sforzo altrove.
Cambiare, inoltre, è sempre rischioso.
Se per il cliente si rivelasse una scelta sbagliata sarebbe poi difficile per lui tornare indietro e giustificarsi davanti a voi.

Se il motivo per cui un cliente vi lascia è solo il prezzo i casi sono due: o non percepisce il valore di quello che fate, o è un cliente che è meglio lasciar andare perché non è fidelizzabile.

Impostare il proprio vantaggio competitivo sul prezzo è un errore fatale che non ti permetterà di far crescere la tua attività.

3) Nel marketing c’è un indicatore che si chiama Life Time Value (LTV) che misura il valore medio che un cliente genera nel periodo in cui rimane un cliente.
Un cliente acquista più volte. Nel lungo termine esiste una correlazione tra l’LTV e il profitto.

Ogni volta che raggiungi un nuovo cliente, cerca di valutare le sue potenzialità e costruisci un "investimento" a seconda del suo LTV, sia in termini di tempo da dedicare per fidelizzarlo che in prodotti prova, o altre promozioni. 

Dove interviene la fidelizzazione del cliente? Interviene in due momenti: nel proporre, con la possibilità di provarle gratuitamente, nuove soluzioni specifiche per i bisogni di ciascun cliente e nel seguire con discrezione ma costantemente la sua esperienza con il prodotto.

4) La fidelizzazione del cliente è un’attività che segue il cliente mentre è nel centro, ma anche quando è a casa e persino fuori casa.
Molte e molti si dimenticano di questo. Un buon metodo deve prevedere strumenti instore e strumenti di direct marketing, database di facile utilizzo.

Un esempio?

Direct-marketing e geotagging. Possono suonare altisonanti, paroloni e cose complicate, ma tutto è semplice quando lo sai fare.

img tyls